Daniel Ricciardo ha rilasciato un’interessante intervista a The Age, quotidiano australiano. Il pilota della Red Bull ha toccato vari temi, interessanti le parole su due piloti che ha conosciuto da vicino, come compagni di squadra.



Le prime considerazioni sono su Vettel: “E’ un grande campione, abituato da sempre a vincere. Ed è questo, paradossalmente, il suo più grande difetto: quando non riesce a primeggiare soffre la frustrazione e si innervosisce. In quei momenti è lui stesso il suo peggior nemico. Alla Red Bull ha vissuto un’epopea coi 4 Mondiali vinti, sperava di fare lo stesso con la Ferrari…”. Poi arrivano le parole su Max Verstappen. Ricciardo sa bene di doversi confrontare con un fenomeno all’interno della scuderia anglo-austriaca, ma è fiducioso: “So che per batterlo dovrò essere perfetto. Ma so anche che sto facendo tutto quello che posso per presentarmi al meglio già ai test invernali. Se avrò il giusto approccio per me sarà una stagione positiva”.