Due giorni dopo il pranzo natalizio coi giornalisti, durante il quale Sergio Marchionne ha parlato ampiamente della stagione appena conclusa e quella che sta per cominciare, è passata quasi inosservata la notizia dell’arrivo di Antonio Giovinazzi in Ferrari.



Il 23enne pugliese (è originario di Martina Franca) è stato ingaggiato come terzo pilota ma ci sono le premesse affinché, già dal 2018, lo si possa vedere “titolare” in rosso. Giovinazzi è reduce da uno splendido secondo posto nel Mondiale di GP2 (all’esordio), un anno che lo ha imposto all’attenzione generale e che ha fatto drizzare le antenne al cavallino. La Ferrari, che nel frattempo ha perso Marciello, ha così deciso di puntare sul talento classe ’93.

Marchionne ha fatto capire che qualsiasi scenario è possibile per il 2018: Vettel e Raikkonen sono in scadenza la prossima stagione. Il tedesco resterebbe solo se il progetto tecnico sarà davvero all’altezza, “Iceman” potrebbe invece dare l’addio alle corse. E allora ecco che il sogno di rivedere un italiano alla guida della Ferrari potrebbe concretizzarsi…