Interessante intervista quella concessa a Sky da Flavio Briatore. Come sempre, l’ex team principal della Renault ha mostrato di non avere peli sulla lingua, affrontando diversi temi d’attualità.



“La Ferrari nel 2017? Non vedo grossi cambiamenti, tranne il fatto che stavolta Marchionne non ha fatto proclami. Forno, panettieri e pasta sono gli stessi, la Mercedes resta inarrivabile. Certo è che le nuove regole potrebbero favorire la Red Bull…”, questo il parere di Briatore sulla Ferrari prima di continuare poi a parlare dei nuovi proprietari del circus, Liberty Media: “Di certo porteranno delle novità, ma non so se conoscono bene il prodotto. La gente per appassionarsi ha bisogno di vedere gladiatori in pista, i piloti devono essere al centro di tutto. Più tecnologia c’è e meno i piloti contano. Verstappen? Con una macchina affidabile è da titolo, non si vedeva un talento così dai tempi di Senna. Schumacher? Non so nulla direttamente, solo qualcosa da Todt e Massa. Non sono notizie né buone né cattive. Anche se no news, bad news”.